lunedì 21 febbraio 2011

Sopravvivenza!

Masticare piaghe 
decubiti profondi senza croste
per mistificare il presente
Ecco cosa fanno gli uomini 
dei loro ricordi ombrati
Mazzi di fiori appassiti
notti di lune velate
suppliche a un Dio
discutibile dogma d’opinabile timore
Solo così soffrono meno.
Mentendo a se stessi.
Elisena