mercoledì 3 agosto 2011

Battesimo!

Nel ruscello dall’acque morte
non guizzano gioiosi i pesci
ne s’alimentano a sbocciare le ninfee
Nel ruscello dall’acque vive
dei veleni umani delle fabbriche
appestate dal sudore d’operai in nero
mal pagati e sfruttati
è svanito il sogno arrivato dal mare
Nel ruscello ove la speranza
 ha asciugato le radici degli alberi attorno
tramutandole in pietre
e le canne costeggianti 
intonano lamenti di dolore ...
In quel ruscello 
si battezzerà
ogni creatura
fantasma della natura
generata dall’avidità dell’uomo!
Elisena