venerdì 31 agosto 2012

Settembre

Un ciao al mare degli alberi di pezza
 dei sorrisi di rosso sole
e dei versi caldi 
sudati all’ombra 
di larghe attese
Nell’eco danzano baci e carezze
avanzate ai giorni
di prove d’amore e di promesse 
esuli stelle
cadute in mare
che forzano onde
e nutrono pesci
in questo specchio d’ancora caldo
ove s’affaccia con sottile affanno
un profilo d’autunno!
Elisena


giovedì 30 agosto 2012

Onde e Ricordi

 Onde e ricordi
abbandonati sulla riva
 spogliati di fiato
al respiro del vento
all’umile carezza
di ciò che radicato sui rami
 parla ancora 
 tra fiori feriti e farfalle 
che non chiedono voli
Quant’ali congiunte
s’attardano
su rive sabbiose
mentre il mare allontana l'onde
ed io i respiri dei ricordi
che non posso soffocare!
Elisena


venerdì 24 agosto 2012

A Ma'

A ma'….
 me se so risvejati
dei ricordi disgraziati
e me pare de vedette a la finestra
e de sentì la voce tua
che me se raccomanna
 de gioca senza da sudà
E te pare facile a te
drentro a sto cortile
dove te litighi
quer filo d’arietta
co l’alberi e i respiri?
Lì sandaletti mia
che sbattono de corsa
 sti sampietrini
ne le guere
de li coralli drentro na mano
e nell’artra a fionna
L’estate nostra
quella de li sordati de periferia
Sì….er mare
E chi l’ha mai visto er mare
A Centocelle
me pensavo che
tutte lì fossero le stelle
E poi magara finiva
puro er cielo
perché più de là
nun se poteva annà
A ma'….., però,
mo c’ho visto artri cieli…
… che me so persa tra artre stelle
m’è venuto er magone
e vorrei sentimme ancora
chiamà pe nome
tra li sogni
de quann’ero regazzina
perché da granne
le cose cambieno….
e chiusa qua finestra
nun c’è più raccommannazione
resta solo er sudore
e pure quello
a ma'
oggi
 c’ha n’artro odore!
Elisena


martedì 21 agosto 2012

E adesso vedo


E adesso vedo
quest’amore sdraiato su un fianco
 non attraversarsi nei respiri
 delle bocche vicine
Così ... appeso nel buio
la notte l’oltrepassa negli occhi
 che dietro le palpebre
 mentono al sonno
e il sogno blandisce incredulo
   fuggendo da quell’eternità in cui credeva
E ancor di più
incontro duro il risveglio
 confessato nel freddo 
dei mattini d’agosto
cercare affannato e irrassegnato
tra i respiri intervallati dal tempo
nella follia il ritorno
d’un profondo d’eterno.
Elisena 


mercoledì 15 agosto 2012

Diario d'una notte

Racconto la notte delle luci fredde
e dei mattini attesi
La lunga notte dei brutti sogni
nei cattivi rumori
Racconto il diario della notte
che non ha pagine da scrivere
 nel buio dei canti dei suoi uccelli
che amo raccogliere
per poi leggere
Racconto la vita
quella ch’io veglio
e che incide la luce d’ogni suo segreto
nascosto da una sola maschera
 per tante lune!
Elisena


giovedì 2 agosto 2012

Dal Limbo

Dal limbo
delle righe di poca terra e tanto sole
come un fiore
 rifiutato dal bacio della rugiada
anelito ancor il lusso
di testimoniar bellezza
tra altri fiori
in un bouquet da sposa
Pretenziosa vanità
 che giochi di vita
nella mia linfa
che scorre veloce
dalle radici al cielo!
 Elisena