martedì 19 marzo 2013

A volte immagino

  
A volte immagino che un angelo
abbia sbagliato consegna
o m’abbia scambiata per un’altra
quand’è venuto da me
e ha sciolto senza vergogna
il mistero del sogno
insuperbendomi la lingua
e palesando altrove la mia timidezza

Quell’angelo m’ha tenuta lontana
dagli specchi introversi delle mie umiltà
e l’anima mia spavalda
ha suffragato fede d’amore nel tuo letto  
Ma perché mai poi
un Dio m’avrebbe onorata di tale frutto?
ch’io mangio e continuo a divorare
mai annoiata o stanca della sua piacevolezza

Un’offerta tra le  più belle
ad una comune che se vivrà domani
chiederà al tempo di donarle altre parole
che siano lontane dai soliti versi d’amore
per far sì che quel Dio
non s’accorga che il cielo ora
è tutto imbrattato
della felicità d’una sconosciuta!
Elisena



A volte Dio uccide gli amanti perché non vuole esser superato in amore - Alda Merini -