mercoledì 3 aprile 2013

Il mio sogno libero


Meglio morire in volo che non volare proprio
se misericordia e dannazione ora suonano assieme
 campane di latta bucate dal disappunto del tempo
e giù dal campanile del perdono
s’agitano impaurite le canne d’un organo
mentre un vento crudele
 sacrifica a suo piacimento
 note non degne della libertà del canto
che merita ogni sogno!
Elisena