lunedì 24 giugno 2013

Folle bacio

Senza rughe è quest’eterna tua innocenza
carismatica nell’anima
che nel profondo immenso proteggi
e pazzamente m’innamora
Dall’Atlantide ingoiata
per l’avverarsi di bellezza e pace 
come isola promessa di speranza a chi la cerca
E su carrozze a vela
in giardini di schiuma la trascini cullandola
sfidando il cielo
verso l’indistinta linea d’uno specchio d’orizzonte
ove l’occhio non distingue
la pelle tua dalla sua fronte
Così lascio i miei piedi di donna
 al tuo folle bacio
ogni volta che le labbra tua
 lambiscono la sponda.
Elisena



lunedì 17 giugno 2013

Nessuna Eva è figlia d'Adamo!

Dieci dita di suoni
Dieci suoni di libertà
cantano i lacci
 come briglie di perle 
quando strozzano i polsi
e trasfigurano i volti
e il silenzio non complica l'aria.
Mani di uomo
afferrano polsi 
e sprofonda nei fianchi 
l'ordinaria follia
Dieci dita di lame
Dieci lame di spari
e l’aria si tramuta in silenzio!
Elisena


venerdì 14 giugno 2013

Sulla strada che porta al mare

L’amore per ogni cosa
è una casa senza mura
sulla strada che porta al mare
fatta di sogni sparsi
nell’odore di salsedine
E quando dal suo tetto
non nasce più l'ombra
allora c’accorgiamo
ch’anche i nostri sogni
hanno pareti
colme di chiodi
dove l’anima appende
  foto di desideri
che non hanno più immagine!
Elisena



giovedì 13 giugno 2013

Genesi

Quando il buio mi spalanca gli occhi
 vedo ancora le tenebre accendersi
 e sceneggiare il mio domani
 E torna forte l'odore di mia madre
per farmi salire sulla giostra
dove cavalli e carrozze
non conoscono notti
e fermano il tempo
per non spezzare le corde
fatte di poveri sentimenti
sempre affamati
dall’inizio dell’alba!
Elisena



martedì 11 giugno 2013

Trasparenze

Non ho mai letto un romanzo
perché troppo intenta a sfogliare i giorni
come pagine di vita
dalle copertine d’immagini segnate
da realtà sempre diverse
sempre inattese
E se l'immaginazione ha preso il sopravvento
è perché le mie mani han dovuto colorare
tristi conoscenze in sogni  
Così s'io oggi scrivo poesie
le stono tutte coi miei umori
ed i capricci del mio tempo
Ma non cerco mai metafore
 che dirottino un freddo vento di Maestrale
sulle coste dell’Africa
ne nascondo la gioia dei miei tradimenti d’amore
negl’incontri pieni di luce
sempre spogliata di me
mentre sfacciatamente mi dono
dai piedi all’anima
al mio amico mare!
Elisena


domenica 9 giugno 2013

Ti porto con me ...

Ti porto con me
dentro di me
sei colei che fa pesare la mia felicità
e mi tormenta le unghie
incapaci poi d’afferrare tra l’erba
i fili del tempo
Vorrei partorirti
e nel mio stesso sangue affogare 
quel vagito di silenzio
che ingrassa nella mente i miei pensieri
nutriti dalla dolcezza del tuo nettare
così ingordo di spazio
che lascia me in un angolo
a guardare la vita non coricarsi 
in un letto d’amore
Tu che non dormi s'io non dormo
 tra i tuoi lunghi capelli ramati
abbracciata negl'occhi della notte
che ci guarda affannata
e non sa chi tra noi due
è madre
chi è figlia
T'amo e t'odio
Solitudine
perché questo è il nome
che io t’ho dato.
Elisena