lunedì 24 giugno 2013

Folle bacio

Senza rughe è quest’eterna tua innocenza
carismatica nell’anima
che nel profondo immenso proteggi
e pazzamente m’innamora
Dall’Atlantide ingoiata
per l’avverarsi di bellezza e pace 
come isola promessa di speranza a chi la cerca
E su carrozze a vela
in giardini di schiuma la trascini cullandola
sfidando il cielo
verso l’indistinta linea d’uno specchio d’orizzonte
ove l’occhio non distingue
la pelle tua dalla sua fronte
Così lascio i miei piedi di donna
 al tuo folle bacio
ogni volta che le labbra tua
 lambiscono la sponda.
Elisena