venerdì 29 novembre 2013

Scrivo la vita

Scrivo la vita su un pezzo di carta
come se le mie mani appartenessero ad altri
come se la mia vita non fosse la mia
Così la felicità o il dolore parlato da frasi
 diventa un pensiero
abbandonato per sempre
come un grido dell’anima
che appare silente
E tra le mani posso stringerla ancora
questa mia vita di carta
che sento leggera
 perché dopo il punto
c'è il sentimento che insiste
e come un sogno non scritto
 romanza le righe di distanze nascoste
E mai ritorna sulla stessa pagina
il mio spirito a rileggere l’orme 
lasciate da sgorbi    
Quell'orme potrebbero diventar ombre
ed io le ucciderei
 ingannandole d'altre parole!
Elisena