domenica 23 febbraio 2014

ll mio Angelo

A volte penso che la morte sia partigiana di cielo
quando arriva dal niente 
per dar vita agli Angeli
Ed io ho un Angelo
ma non so che nome avesse prima ancora
non so era tuo figlio o tuo fratello
So di certo che lui è dietro le mie spalle
 E' un riflesso
che si mostra al mio specchio nella sua ombra
e in quella sfumatura
 io vedo lo stesso dolore e lo stesso amore
ch'è nel tuo sguardo  
 E allora io vivo
perché lui continui a volare nella mia penombra
riflessa adesso nel tuo lucido sguardo
così tanto uguale a quello
di chi porta negli occhi il colore  
 dei soli ricordi
Elisena