domenica 27 aprile 2014

A te che sei nato diverso


A te che sei nato diverso
e non potrai mai correre o parlare
o udire come canta e cambia 
il vento nelle stagioni

A te che d’ogni tua disgrazia
chi non ha voce te ne ha fatto dono

A te che vivi
grazie all’amore e alla disperazione
grazie alle braccia forti di tua madre
e al pianto nascosto di tuo padre
comuni mortali condannati
 ogni giorno che avanza
a fiutare la morte
nell’impossibile ricerca d’altre braccia
che poi ti sapranno stringere
e proteggere
e accarezzare

A te che sei nato diverso
fuori da quel miracolo
che ti potrebbe guarire
e a loro
così soli nell’oggi e nel domani
 io posso solo dedicare
il mio contributo
a chi studia e con intelligenza
e sacrificio
spende le sue ore 
per far sì che ogni nascita sia una gioia
e ogni madre
e ogni padre
possa poi morire in pace
fuori dell'attesa d'un miracolo
a cui nessun Santo
nessun Papa e nessun Dio
ha mai messo mano!
Elisena

Dedicato a tutti i nati diversi ......
Dedicata a tutti coloro che son fuori dalla portata dei miracoli, dei Santi e d'ogni Dio!

venerdì 25 aprile 2014

Fame d'Amore

Ho divorato questo amore
mangiandone gli odori
vestendone i sapori
per nutrirne piante e scrivere poesie
Ho ingoiato ogni suo attimo
per condurlo intatto nel sogno del domani
Un fascio di momenti di ieri che diventano giorni 
a cui il tempo consuma le date
e il cuore ne scrive altre
perché il cuore
il mio cuore
ha sempre fame d'amore!
Elisena



martedì 15 aprile 2014

Amo' ... vorrei tanto ...

Amo’ ….
vorrei tanto che aritornasse er tempo
de quanno l’aria ar mattino s’arzava riposata
e poi se guardava attorno
e vedeva noi due Soli
e tutto er monno
che ce girava intorno

E de quer monno …
così dorce e rosso come 'n cocommero
 na fetta sortanto c'abbastava
pe' sfamà la luna
e nun mannà sprecata
nemmeno 'na nottata

So tanto stanca adesso che
la vita nun c’ha più quer gusto
mo che nell'aria 
 disperso ner tempo der giorno
  c'è l'odore de st'amore che more
D'en giorno che poi
nun è mai quello giusto.
Elisena



domenica 13 aprile 2014

Avanti Popolo ...


Avanti popolo
che sai ancora pensare
la strada è dura
ma tu devi spazzare
questa casta di uomini illustri
che son delinquenti
che han fatto di tutto
tranne d’esser degni statisti

Avanti popolo
in quest’Italia che muore
affratelliamo ogni nostro colore
nella sovranità che nasce
solo dall'onestà e dal decoro
lottiamo anche in nome
di Berlinguer e Moro

Avanti  popolo
che non hai più bandiere
non lasciare che oltre
alla casa e al lavoro
ti tassino i figli
e dissanguino anche l’idee!
Elisena

venerdì 11 aprile 2014

VVTB


 Quanno arriverà quer giorno de sicuro 
me troverà impreparata
 e già me 'mmaggino che 
nun avrò fatto a tempo
a damme manco 'na sistemata
co 'na passata de rossetto
e 'na pettinata

D'artronde partì pe 'n viaggio
dove a nissuno è permesso
de portasse niente appresso
nun me fa sentì de certo ad aggio

Ma poi ... 
perché dico io
quanno arriva quell’ora
'ndo te trovi te trovi
 nun fai mai a tempo
a lascià detta
quella tua famosa
ed urtima parola

Così ... pe' sicurezza
 sur tronco de n’arbero pizzuto
preso in affitto
“VVTB”
io c’ho già scritto

E pe falla breve
e me riassumo
  sotto a quer tronco c’ho nascosto
 'n pettine
er rossetto
e pure du gocce de profumo!
Elisena

mercoledì 9 aprile 2014

Se solo fossi

Se solo fossi immobile come una pianta
potrei farmi spogliare dal vento
 godendo di pioggia
tra il chiasso dei sassi
Ma io sono nata da una stirpe di radici ribelli
che nel ventre terreno s'allungano
fino a baciare altri bulbi
per poi congiungersi al mare
Non conoscono quiete i miei rami viziati di vita
Sono nata per camminare
e a volte fuggire
Elisena



domenica 6 aprile 2014

Dintorni

Pensieri si raccontano alle pareti
mentre cercano una finestra da aprire 
per unirsi a quello stormo di sogni
che nell'intimo vola
tra profumi orlati di buio
in un migrare di stanze
 dintorni d'unica porta
socchiusa alla vita!
 Elisena