venerdì 22 agosto 2014

Vedi Mà ...

Vedì mà
 e poesie più belle
so quelle che scrivo quanno te penso
quanno rimpiango tutto quello
che nun t’ho mai detto
e che pe' te 
nun ho mai fatto

Quante cose mà
c’ho mannato perse
l’ho fatte cadè lontano
troppo lontano
come le promesse ch'avevo legato
a stelle d'arcopal
che  ner cielo se so disperse

Te voijo dì che
me sarebbe piaciuto
fatte conosce er mare
pe’ fallo rosicà davanti a quello
che lui nun ha mai visto
‘na pelle così bianca
che nissun sale ha mai bagnato
e che er sole pe’ bacialla
anche si solo co’ ‘n riflesso
se sarebbe 'nchinato
a chiede 'n timido permesso

Io mo sto qua
a cercà rime e parole
pe’ parlà de te
co te 
che nun me poi più ascortà 
sotto a sto sole

 Così tante cose
ch'io volevo ditte
 jele racconto ar mare
co ‘n pianto lento d’amore
e lascio all'onne
che sia er lamento de 'n rumore
tutto quello che m' arisponne.
 Elisena

martedì 19 agosto 2014

Queste ombre

Queste ombre tacciono
queste ombre si toccano
e sanno ascoltare la fragilità dell'anima
 sanno inseguirla
quando denudata dalla luce d'ogni sole
la concedono a un muro 
Povera anima
  imbastita per sempre di nero
 a strana figura 
che narra d'un corpo!
Elisena


domenica 17 agosto 2014

Te voijo bene!


Te voijo bene coll’occhi
 co la bocca
e co ste mano
‘n bene granne
ch’io nun so spiegamme
‘n bene infinito ch’è iniziato
er giorno dopo che sei nato
perché prima nun capivo
che volè bene è ‘n riparasse dar freddo
senza avecce manco ‘n vestito
 Te voijo bene e da quer giorno
te n’ho voluto sempre tanto
da nu potè più smette
ed è d’en colore straordinario
tutto quello che adesso
er core me veste!
Elisena



Dedicata a mio figlio, il bene più grande della mia vita ...

giovedì 7 agosto 2014

Quando ...

Quando i giorni sembravano lunghi
e l'estati infinite
 e c'era più d'un domani
più d'un sogno in un solo cassetto
e le promesse superavano in volo
l'attesa d'ogni stella cadente

Quando l'allegria era una 500
e la felicità un gelato
 e il tempo si lasciava rubare
per colorare la vita
 scritta nei gesti e nei sorrisi
 e faceva poesia

Poi la fugacità d'ogni cosa ha abitato i sentimenti
usando poche rime d'un lungo passato
e reso difficile la semplicità
 truccandola d'una brevità profonda
dov'io non riesco a vivermi
Elisena