sabato 21 marzo 2015

E piange la storia

E piange la storia
come solo una madre sa piangere
stretta al tempo nel tempo
  dei bambini che non sono più angeli
ma inconsapevoli polveri di stelle
munizioni coi capelli neri
e gli occhi persi nell'attimo
vestito delle stesse croci del passato
da uomini di pietra
che non appartengono a nessun cielo
e a nessuna terra.
Elisena