lunedì 27 aprile 2015

In un altro giorno

Oggi è un giorno solito
fatto dei soliti rumori
e una poesia lontana
 m’ha lasciato solo il respiro
e le gambe
e scarpe dai tacchi stanchi
di far rumore
Così se tu
in un altro giorno calpesterai
 nell’imperfezione d’un rumore
l’impressione d’un respiro
 quel giorno
 forse per caso
ti volterai 
e in un segno lasciato dai tacchi stanchi
d’un sentimento troppo scontato
ritroverai l'amore anche nell'insistente monotonia
del respiro lontano 
di questa poesia.
Elisena


3 commenti:

  1. Ci sono cose che non si dimenticano facilmente un po' come quando sai che la Primavera prima o poi tornerà sempre.
    Complimenti per le tue parole Eli.
    Buon Martedì
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. ciao come stai??? ben ritrovata..un sorriso ed un abbraccio...njara

    RispondiElimina
  3. mi ha fatto un enorme piacere che tu mi abbia risposto...sono molto molto felice di averti risentita..un abbraccio forte..njara

    RispondiElimina

Ogni plagio sarà perseguito a norma di legge.