mercoledì 12 agosto 2015

A volte sono il niente

A volte sono il niente
e mi sento come un semaforo spento
Posso attraversare il mondo fuori dalle strisce
senz'essere investita
e se non posso morire
 ho tanta paura che
mi si cancelli il cuore.
Elisena



6 commenti:

  1. "... paura che mi si cancelli il cuore".
    Ti ammiro molto.

    RispondiElimina
  2. Con delle frasi così belle il Tuo cuore non solo non può essere cancellato...Ma rimane eterno.
    Ciao Eli, ogni tanto faccio un giro e ritrovarti è sempre piacevole. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Palmarosa Sportelli25 settembre 2015 15:22

    Ciao Elisena....ho scoperto solo per caso il tuo blog e mi sono innamorata delle tue poesie....Ho provato a copiarne una ma ho visto che non è consentito....Ho una pagina su Facebook, si chiama Io, la Poesia, la Pittura e Chet e si avvale di oltre 13.800 fans...Mi piacerebbe molto portarti da me...sarà mai possibile?.....Grazie comunque,,,Palmarosa Sportelli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao .... commenti come il tuo mi lusingano e ti ringrazio di cuore ..... Anch'io ho una pagina su FB denominata Poesie Stonate e io stessa sono FB ..... sarebbe solo che un piacere per me condividere con te ed altri ...... Grazie ancora

      Elimina
    2. Palmarosa Sportelli25 settembre 2015 18:21

      Sono già passata dalla tua pagina e l'ho cliccata.....Non so se hai avuto tempo di dare uno sguardo alla mia....se si, avrai notato che i post sono creati da me nel senso che mi piace abbinare un dipinto ( poco la fotografia) ai versi e non condivido mai un post di un'altra pagina.....condivido solo e unicamente la musica dalle pagine jazz.....Non so se questo a te piace....puoi dirmelo tranquillamente.....se si, tutto ok...se no, ok ugualmente perché la sincerità sta alla base del mio rapporto con gli altri......Dammi notizie e grazie ancora...un abbraccio e complimenti per quello che riesci a scrivere in versi.....ciaooooo

      Elimina
    3. Amo l' arte e se nella sua forma è "donna" l'amo ancor di più .... e ho sposato uno sculture. E della musica amo il brivido che attraversa la pelle come quello che solo una tromba nel jazz sa provocare ...... Un saluto Palmarosa e un grazie ancora

      Elimina

Ogni plagio sarà perseguito a norma di legge.