lunedì 29 febbraio 2016

L'Incontro

Sempre bello il suo volto
Diversi i suoi capelli
Poche parole
La parentesi d'un abbraccio
e il suo volto
tra i suoi capelli
Lo stesso profumo
Lo stesso battito di cuore
Nulla era cambiato
e tutto era distante.
Elisena


2 commenti:

  1. Che strano un incontro dopo anni di memoria: si crede di ricordare ogni particolare, ogni profumo, ogni piccola ruga, e di sapere dove approderanno "immancabilmente" gli sguardi di lei, un attimo dopo la grazia dello stupore, e di leggervi poi la soddisfazione e la gioia. Invece nuovo è il profumo, diversa la sensazione provata quando la mano affonda tra i suoi capelli, e quella ruga non c'era e lei non guarda dove pensavi che guardasse ed è un po' sgomento lo sguardo che ora sfugge e ti si nasconde. Poi sorride e tutto passa, ma il dubbio resta, che ti nasconda un grande segreto.

    RispondiElimina
  2. Io vorrei che per te l'isola che non c'è
    non non è fantasia..è solo semplice magia.
    M.

    RispondiElimina

Ogni plagio sarà perseguito a norma di legge.