domenica 2 maggio 2010

Al di là dell'oltre.

Ho cercato di guardare dentro l’apparenza
e ho imparato che c’è l’oltre
oltre le mura di una casa
oltre gli specchi
oltre le montagne
Ho cercato la conoscenza dell’anima
e ho imparato che è difficile
Si apre a pochi 

mostrandosi nuda
Ho cercato di parlare altre lingue
e ho imparato che bastavano solo gesti
Aprire la porta
spezzare del pane
un saluto accennato
Ho cercato la giustizia
e ho imparato la disonestà
dalla bilancia mal tarata
alla legge del furbo
e la difesa per pochi
Ho cercato il perdono
e ho imparato la vendetta
dell’odio che ravviva il ricordo
nella bestia che sazia
infierisce la preda ormai carogna.
Ho cercato la ricchezza
e ho imparato a guardarmi vicino
L’acqua che scorre dal rubinetto
Nessun tuono di cannone
L'impavido susseguirsi di giorni e di notti
Ho cercato l’amore
e ho imparato a dare
senza violenza
senza pretesa
senza un fine
Ho cercato il senso della vita
e ho imparato ad accettare la morte
Ho cercato il senso della morte
e ho imparato a vivere
senza smettere mai di cercare.

Elisena