mercoledì 24 luglio 2013

Un' altra estate

L’immobile altalena del tempo
non scompiglia le ore
e nella calma d’estate
ad un passo dal mare
una cicala canta 
il suo grido d’amore al sole
ch'appende il tempo
alla finestra del presente
e oltre la riva si spalanca il mare
mentre sfiora l'attesa
a toccar appena
 un respiro di sale 
che di nudo sollievo 
carezza le spalle
ormai spoglie d’occhi
 e scevre d’ogni lontano.
Elisena