venerdì 14 maggio 2010

Povere donne.


Donne
 alcune son marionette di porcellana
manovrate da croci

 con fili invisibili
dalle mani di padri 

di mariti
 di lenoni
che di loro sono i padroni
Donne

 alcune costrette
a non mostrare il proprio corpo
ne il proprio volto
che da un burqa coperto
ferisce il mistero
perché nessun maschio
di loro ne avverti il desiderio
Donne

 alcune private dei propri figli
e condannate a madri indegne
per un comportamento sbagliato
che se tenuto da un uomo
diversamente sarebbe stato giudicato
Donne
 bambine del proprio sesso mutilate
e da grandi spesso lapidate
Donne sole
Donne schiave
Donne violate
Donne giovani
Donne vecchie
Donne bambine
Donne

 semplicemente e solo donne
presenze di vita medioevale
in questo XXI° secolo
ancora da riscattare.

Elisena