martedì 5 giugno 2012

Ispirazione...

E d’improvviso mi possiedi
come s’io non fossi più me
Mi prendi
rapita
   nella mente eccitata
negli assaggi del sogno
così ch'io m’invoglio
e non provo a fuggirlo
E detti parole senza voce
e sintonia tra le righe
Io non so chi tu sia
 e il perché
ma vivi nei miei dolori
nei miei sorrisi
 e conosco la fatica nel cercarti
ogni qualvolta t’allontani
perché tu sei
 la mia rivelazione
quando dentro di me
il deserto s’espande
e lasci che i miei piedi
divinino
graffiando la tua sabbia!
Elisena