mercoledì 29 febbraio 2012

Nella vita

Nella vita e oltre la morte
regnerà la mia allegria
il mio sorriso
il mio amore
perché il suo seguito è scritto 
negli occhi di mio figlio!
Elisena


martedì 21 febbraio 2012

Mente dimentica

Mente dimentica
che condanni all’oblio
i versi che ho scritto
Li hai sposati
e poi distesi su una landa
tra le  righe del tempo
ove giace la mia mano e il mio seme
 perché ogni filo d’erba
sia veste e cibo
che s’appropri di gocce di rugiada
   come fonte per insetti assetati
e volto del mio passato!
Elisena




domenica 19 febbraio 2012

Inseguimi ...

Inseguimi
dove ho già posto ogni attesa
nell’attesa che arrivi il tempo
e l’ingovernabile legge
che ne detterà il passaggio!
Elisena


venerdì 17 febbraio 2012

La Bimba e la Bestia


Bambola senza difesa
piccola preda d’un grande dolore
Sei sola e sei nel buio
Nel buio
  dove le favole finiscono
 dentro mani che ti toccano
e ti fanno del male  
Hai imparato che il dolore
non finisce col pianto
Così il buio
 ti confonde tra le tue bambole
perché sa che anche loro non piangeranno
Vorrei narrarti d’altre favole
che non ti negano la vita
Vorrei darti quella voce che non hai
perché colui che dovrebbe parlare per te 
adesso è lì
intento a raccontarti un’altra
 favola orrenda!
Elisena


mercoledì 15 febbraio 2012

Più d'una croce al sole

Al limite della strada
non si muove più il respiro
che spalanca gli occhi
gettando via gli occhiali
Non c'è il girotondo
e non gira più il mondo
che perde l’equilibrio
nell’immenso universo
   Al limite della strada
 avanza la morte
nella speranza che sia breve
senza dolore
solo dormire
Quando la notte
cade sui capelli mossi
di soli riflessi d’Acqua Santa
e chiaro il giorno
sulla pelle bianca
vorrei tanto fosse
solo per chi ha vissuto
 e non uno schiaffo alle stelle
un affronto al cielo
una croce al sole
sulla tomba d’un bambino!
Elisena

martedì 14 febbraio 2012

Una stonatura

Una stonatura è un graffio che
 ingiallisce sulla carta
Una macchia indelebile tra le righe
Per questo scrivere a volte
è dolore di mente e di mani
che spandono memorie d’inchiostro
accorto a non steccare
E ogni virgola è il respiro d’un verso
E ogni punto l’epilogo d’un delirio
Tu mi dici che quando scrivo
odi la musica delle parole
ed io allora sento le note nelle corde
e mi credo!
Elisena



domenica 12 febbraio 2012

Litania d'un'ombra



Vorrei che il cielo mi bucasse lo sguardo
   entrandomi negli occhi 
percorrendomi le labbra
Vorrei spiegare i capelli
affinché il vento possa sconvolgerli
attraverso un respiro
Vorrei disegnate le mie mani
e resa la bellezza alle mie gambe
a questo mio corpo informe
  infagottato da un manto
che tutto copre tutto
tranne la voce
   Così trasfigurata la morte m’è vicina ed io...
  Io che non ho corpo e sono ombra
   scaravento la mia supplica 
dove non c’è altare
 per esser tirata fuori da quest’abito talare
che non veste il peccato 
ma origina l’insulto
   cancellandomi 
dal mondo
dal respiro
  e m'imprigiona nell’occulto!
Elisena



venerdì 10 febbraio 2012

Vite


Rima d’acqua
che appaghi la mia sete solo perché t’ho scritta
e mai più strappata
Fiore d’aria
che penzoli da un fuscello di nuvole
e radichi nella mia riflessione
resta effige
come spettacolo nella mia sfilata di sogni
E voi note di canto
traslate in poesie
onoratemi per sempre
siete le mie vite!
Elisena

martedì 7 febbraio 2012

Nudo...

Nudo
eri mio e lontano
Ho tagliato corto ogni tempo
e nel letto ha fiatato il mio corpo
screditandosi ad ogni vergogna
Ora nudi
vicini
senza tempo
senza chiedersi di questo amore
 scorro il tuo respiro
 e pronuncio il tuo nome!
Elisena

lunedì 6 febbraio 2012

In questa casa...

  Quando uscirò dallo scorcio nero
   indosserò i miei occhiali scuri
solo per stimar dritto in faccia il sole
senza straziarmi gli occhi
Sguarnirò d'ogni bracciale le mie braccia
e scoperte le mie gambe rideranno

libere di discendere nel caldo
Ritroverò il sorriso sulle labbra morse
e nell'orizzonte
ombreggiando
ospiterò il conforto
al mio rinascere nel pianto.
E spalancherò ai giorni
 questa casa
ove s'estende ogni mia passione
genia e sovrana 
di pazienti sogni
curerò la mia stella
 per ora lontana!
Elisena




domenica 5 febbraio 2012

Neve

Fragile creatura di cristalli e nebbie
vergine ti versi sull’onde maschie
e cadi pura in questo mare che ti stupra
e t’inghiotte così nuda
e ti fa paura.
Quanta grazia di poesia
  senz'alcuna impronta si diffonde
e la spiaggia tuona
oltraggiando al cielo
urla di rabbia
la sua voce donna
  nell'abito di sabbia!
Elisena


venerdì 3 febbraio 2012

Solo poesia!

I poeti scolpiscono nei momenti più forti
quando il dolore serra loro i denti
e negandolo al lamento
creano chimere sulle verità più nere
Impennano amore
strappano un’emozione
  risparmiano una lacrima
e a mani piene poi
si piegano sulle loro poesie!
Elisena


mercoledì 1 febbraio 2012

Il mio Addio

 Elusiva taccio nell’incontro
 ove vorrei ascoltarmi
pronunciar parole di stupore
di paura
d’amore
Questo giorno è dubbio per comporle tutte
Nessuna è credente e tutte 
s’adornano d’un lungo strascico
d’un curioso prosieguo
Sicché resto muta
perdonandomi l’inutile dello scrivere adesso
la mia voce
La rivelazione allora sarà reciproca!
  Elisena