giovedì 1 ottobre 2015

Riabbracciarti

Ogni angolo che è in me è un caos
un groviglio di vene e di battiti
di capelli spettinati e casini di fame 
di sete e di sguardi
Eppure un giorno
tu sei entrato in questa mia confusione
e ti sei seduto senza calpestare nulla
 senza gettar via niente
 di questo mio disordine di vita
dove conservo tutto
dalle foto da scattare ai sentimenti usati
E forse è fra quest'ultimi che mi sono persa
e t'ho trovato seduto tra quelli ancora da vivere.
Elisena