domenica 8 maggio 2016

L'abito rosso

Si sentiva bella in quel suo vestito
Era la nota che spezzava il bianco e nero
d'una giornata di pioggia
la carezza che le onorava i seni
l'altra pelle sulla sua pelle bianca
Era sentirsi diversa
Era come fermare il mondo
per lasciarsi guardare
da occhi d'un attimo
Era l'abbraccio da mostrare a tutti
Era il suo abito il più bello
L'abito da imporsi sempre
anche quando non è festa
Era l'abito giusto per spogliarsi dalla solitudine
ed appendere il vuoto su una stampella
Elisena


3 commenti:

  1. Una lirica perfetta e in simbiosi con la giornata odierna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacio rosso rosso e un abbraccio a te Simo!

      Elimina
  2. Qualsiasi cosa avevo in mente non era bella come le tue parole.
    Maurizio

    RispondiElimina

Ogni plagio sarà perseguito a norma di legge.