giovedì 25 maggio 2017

In un cielo di carta

La poesia da forza
se le rime hanno dentro
carne e sangue
E se la carne odora dell'emozioni mangiate
e il sangue avvelena righe anemiche di sentimento
allora i fogli diventano ali
e io posso volare
in un cielo di carta
dentro una stanza
dietro le tende
al di qua dei vetri
d'una maledetta finestra 
Elisena


domenica 21 maggio 2017

Anche questo è poesia

E sei tornata
senza neanche il rumore d'una porta che s'apre
Sei tornata
quasi ignuda
quasi muta
dalle guerre di speranze diverse
Sei tornata in un breve amplesso di mente
come solo un demone sa fare
 tra le braccia dei sentimenti
e come un angelo 
ti sei seduta nell'anima
Elisena


giovedì 27 aprile 2017

La bicicletta

'Na strada 'ndo so nata
a cielo aperto ce stava lo scavarco
e la gente che passava 
 lì drentro de tutto ce buttava

Io e mì fratello
co l'amici der posto
 c'annavamo a giocà 
sempre de nascosto

Dall'artra parte invece
c'abbitaveno li Signori
e l'occhi me volaveno spesso 
su li loro barconi 
pe finimme su 'na bicicletta 
che tanto che me piaceva 
 che javevo tirata 
speranno che prima o poi 
je se sarebbe arovinata
e drentro allo scavarco pure lei 
ce sarebbe arrivata

E invece su quer barcone 
c'ha fatto a ruzza
co tutta a ringhiera
fino ar cornicione

Eppure chi c'abbitava
 spesso me vedeva   
e ogni tanto me salutava

Mo però vojo crede che forse a me
 quelli nun m'hanno mai vista
tant'ero piccola che m'avranno scambiata 
co' na busta de monnezza

Peccato però che a quer tempo
nun ce fosse stata già la riciclata
forse io sarebbi stata più fortunata

Magara me sarei imparata a pedalà
 come 'na matta 
che core solo pe felicità 

Ma è annata com'è annata  
e a divve er vero 
 su 'na bicicletta io
 nun ce so ancora annà
Elisena



lunedì 24 aprile 2017

Il Sole non riesce mai a baciarmi davvero
perché io sono sempre in guerra col vento
tra carri di nuvole armate di pioggia 
Elisena


sabato 22 aprile 2017


Cristo ha resuscitato un solo Lazzaro
e lasciato al mare e all'inferno
migliaia di donne
 uomini e bambini
Elisena


venerdì 21 aprile 2017

I poeti come me

I poeti come me
nascono dal male
 delle loro stesse ginocchia
che troppe volte piegate dalla vita
 ne hanno bevuto miseramente l'odore
Nascono dal male
e lo leggono ogni giorno
per tradurre l'emozione d'un verso
in uno stralcio d'amore
negli occhi di chi
per un attimo passa
e non si ferma nel cuore
I poeti come me
litigano con Dio
e non sanno far male
Elisena


martedì 18 aprile 2017

Sono diventata sempre più vuota
fino a stracciare la carta dei miei stessi pensieri
per incartarmi il cuore
che non ha più forma
e si disseta a forza
in un fondo
di cioccolato amaro
Elisena


venerdì 14 aprile 2017

La solitudine non si consuma mai
Elisena


In TV dicono di guerre
e si armano d'immagini
 Poi la pubblicità smantella le bombe 
Elisena


giovedì 13 aprile 2017

Ero pazza di lui e della vita
 fino a tradire ogni stupida favola
Io che avevo ripreso a sognare
con gli stessi occhi di quand'ero bambina
 non avrei più cancellato dal mare
quell'ultimo giorno d'amore
L'ultima pelle
d'un primo ricordo d'estate
Elisena


lunedì 10 aprile 2017

Nei giorni senza battito 
chiudo gli occhi per scorgermi il cuore
Ma non riesco mai a scendere oltre la voce
E vorrei leggerlo
 come una lettera di Natale
e riempirlo di fiori
come si fa a primavera
Ma niente
Il battito io me lo devo inventare 
un po' come fanno i bambini
che per una sciocchezza
sgranano gli occhi
e ti mostrano il cuore
Elisena


sabato 8 aprile 2017

Il tempo mi ha imposto un'età
e la vita un ruolo
Li ho traditi entrambi
Elisena


venerdì 7 aprile 2017

Noi sopravvissuti al passato
ora siamo prigionieri del presente
tra guerre che ci sfiorano
ed altre che ci passano addosso
E di tutte queste guerre
ci appartiene solo il dolore
Siamo liberi di piangere
Elisena


mercoledì 5 aprile 2017

Ho chiesto al mio cuore
di non battere forte
E poi gli ho chiesto  
di non piangere forte
E dopo ancora di non smettere di amare
E lui s'è fermato un istante
giusto il tempo di tutta una vita
e poi ha ricominciato a battere
e a piangere
e ad amare
sempre più forte 
E io d'istinto  
ho imparato a sorridere
Elisena


Il vostro Dio non dovrebbe
collezionare Angeli
ma lasciar volare le cicogne
per portare via ad uno ad uno i bambini
figli del mondo
lontano d'ogni guerra
Ma la paura spezza il cielo
e ferma ogni volo 
Così ogni favola muore sotto le nuvole
e dentro i loro occhi
Elisena


martedì 4 aprile 2017

E se scrivo poesie
è perché devo pur vivere
Io sono fatta di sole
confusa di freddo e di pioggia
Mi riparo con un foglio
e quando è fradicio continuo a scrivere
su tutto ciò che mi capita
Ormai ho la pelle piena di parole
Ho scritto anche sul buio e sulle stelle
ma i miei occhi non ne ricordano il titolo
Elisena


lunedì 3 aprile 2017

Do baci muti
e parlo parole invisibili
ma dentro ho tutto il chiasso del cuore
che si muove senza muovere le labbra
per non guastare l'anima quando prega amore 
nascosta tra i denti
Elisena


domenica 2 aprile 2017

I ricordi negati 
 mettono in pericolo la vita
ma smettere di viverli è come degnare
di quel sorriso in più la morte
Elisena


giovedì 30 marzo 2017

Vedo le mie braccia scandire il giorno
e chiedermi di quell'unico abbraccio che conti 
Elisena


venerdì 17 marzo 2017

Quando mi allontano da me
 e spio il sole dietro ai vetri
immagino la tua mano 
spalancare la finestra
 a quel bacio inventato che entra
per non sprecare il sogno
 sull'impronta di queste mie labbra
Elisena



mercoledì 15 marzo 2017

La vita mi ha punita di alcuni momenti
quando mi credevo felice e
 giocavo d'anima su un filo d'amore
Ora quei momenti sono i nodi
che ho nel cuore 
ma non per questo io
 punirò la mia anima
Elisena


martedì 14 marzo 2017

Ci sono sogni che non hanno odore
Elisena


lunedì 13 marzo 2017

Avevo in mente un'emozione
ma nella vita
l'ho dimenticata
Elisena


Io sono fatta così
coi sentimenti che vanno e vengono
perché non hanno porte da chiudere
e con mille cose da scrivere
perché non so disegnare
Elisena


sabato 11 marzo 2017

Ci sono domande d'amore a cui i miei occhi
non sanno cosa rispondere
Elisena


venerdì 10 marzo 2017

Anche quest'anno
metterò i piedi nella primavera
Mi calzerà la terra
e i fiori di vetro
non potranno ferirmi
Elisena


martedì 7 marzo 2017

Sono un insetto comune
ma a volte la vita
mi colora le ali
e allora riesco a salvarmi
Elisena


A volte credo che il vento
sia una carezza solo per me
E nessuno può leggerla
al di sotto delle nuvole
Elisena


lunedì 6 marzo 2017

Io come me
sono fatta di vita e di abitudine
 Mi ripeto in pagine di solitudine
E' facile
E' come dimenticarmi di piangere
Elisena



sabato 4 marzo 2017

Non rimprovero i miei sbagli
 Sono nata da uno di loro
Elisena


giovedì 2 marzo 2017

I Santi che io prego
 sono le persone che ho amato
ogni giorno di tutti i calendari del tempo
Elisena


mercoledì 1 marzo 2017

La mia anima è rinchiusa nel posto
dove vivono le mie cose già viste
Ma in un giorno diverso
vorrà qualcosa di nuovo 
e non sarà più mia
Elisena


lunedì 27 febbraio 2017

Io non avrei mai dato 
solo ali agli angeli
gli avrei dato anche una voce
per superare ogni silenzio
Elisena


Dio ha creato gli uomini per gioco
e poi è stato incapace a vincerli
Elisena




sabato 25 febbraio 2017

Oggi son leggera
come una madre
che muore d’inedia
coi seni asciutti
e la bocca colma di miele
Ma non odo i miei figli gridare la fame
Ho saziato loro
 con i miei baci
Elisena


giovedì 23 febbraio 2017


Le bambine capricciose
 sono piene di finti pianti 
e di sorrisi veri 
Elisena


Io cambio sempre di poco
Ho un solo volto
 pochi abiti
e non ho un Dio
Elisena


lunedì 20 febbraio 2017

Non esistono amori o passioni
che non abbiano lasciato
un biglietto di morte
Elisena


venerdì 17 febbraio 2017

Mi ero tolta le scarpe
per tenere in segreto la notte
e poi mi ero tolta le vesti
per non sporcarle di sogni
e infine mi ero tolta il cuore
per smettere di amare
Ma è stato tutto inutile
Avevo l'anima inchiodata
a una croce già nuda
Elisena


martedì 14 febbraio 2017

Un Giorno Qualunque

Oggi ho vissuto
di frammenti di giorni
dimenticati per casa
dal letto sfatto del mattino
ai panni appesi e mossi dal vento
Un giorno di solita vecchia vita
fatta di abitudini sottoscritte dal tempo
Ma il tempo in questa casa ha i nostri nomi
e io oggi ho vissuto di noi
in ogni parte di ore
fino a firmare la notte
Elisena  

lunedì 13 febbraio 2017

DENTRO A 'NA BUCIA

A Ma' tu m'hai chiamata
ma io nun te vedo
Famme 'n gesto
così che posso capì e venitte vicina
... 'n segno de tera
come 'n soffio de vento 'n po' strano
a me che me parlo da sola e poi
scrivo de te su sta strada
 da drentro a 'na bucia 
dove 'n vento inventato m'ha baciata
e da dove pe' finta 
tu m'hai chiamata 
Elisena


domenica 12 febbraio 2017

Da quel momento in poi ...

Quando mio padre
comprò un biglietto di solo andata
io lo accompagnai al treno
senza dirgli addio
E quando mia madre
abbracciata a un mattino d'estate
riuscì a fuggire dalla sua prigione
io le donai un paio di scarpe nuove
per non farla più tornare indietro
Da quel momento
ho venduto a pezzi il mio cuore
per riavere qualcosa di loro
come un pugno di voci
o un piatto caldo di buono
perché gli angeli
ti vendono tutto
ma si fanno pagare in amore
Elisena


sabato 11 febbraio 2017

Impasse

Quando ho tutti i sentimenti fuori posto
 difficilmente riesco a sorridere
e del resto
non piango nemmeno
 ma mi fingo musica
in un maledetto disordine di silenzio
dove fiorisce la polvere 
dei miei pensieri
Elisena